INFILTRAZIONI PERIDURALI E INTRAFORAMINALI
Le infiltrazioni peridurali e intraforaminali sono indicate nei casi di dolore conseguenti alla compressione di un nervo da parte di un’ernia o una protrusione, ovvero tutto quel complesso di sintomi caratterizzati da dolore e alterazione della sensibilità di una zona del corpo relativa al nervo interessato.
La sciatica è un esempio di dolore radicolare.
La procedura consiste nel posizionare un ago sottile sotto guida TC in prossimità del punto in cui il nervo è compresso e nel somministrare farmaci antinfiammatori. Ciò consente di concentrare un’elevata dose di farmaco antinfiammatorio nel punto in cui effettivamente il nervo e` coinvolto e conseguentemente arrivare ad ottenere un potenziamento dell’effetto.